Tappeto Kashkuli 75x284

Rey Carpets

sku 247321

Quasi la totalità dei tappeti annodati nella regione Fars ( vecchia Persia) sono annodati dai Ghashghai. Questi tappeti, anche se prodotti da diverse tribù e clan, sono allo stesso tempo tra loro simili e diversi, sia nei particolari che nella tecnica di realizzazione. Sono robusti e, a differenza di altri tappeti dello stesso gruppo, usano un ordito di cotone.\nCaratteristiche tecniche: Nodo simmetrico, ordito in cotone, Trama doppia in lana
  • Tipologia: Nomade (Rurale)
  • Nazione: Iraniano
  • Provenienza: Kashkuli
  • Manufattura: Annodato a Mano
  • Nodo: Lana
  • Formato: Guida
  • Età: Nuovo
  • Dimensione: 75x284
  • Trama:
  • Spessore circa mm: #6 mm
  • Ordito: Cotone
  • Numero di nodi: 240.000 - 260.000

Tappeti simili che potrebbero piacerti

KASHKULI

A giudicare dalla loro lingua, Il Turco Ohguz, i Ghashghai sono tribù di origini Altaiche immigrate in varie ondate in Iran passando per il lato occidentale del Mar Caspio.  Ora stazionari, i Ghashghai erano in origine tribù di pastori transumanti che in estate risalivano le montagne centro-meridionali dell’Iran, Zagross, per poi svernare nelle praterie calde più a sud del loro territorio. 
I Ghashghai, che sono per natura e per necessità guerrieri e ribelli, per evitare le continue violazioni del loro territorio e conseguenti scontri, avevano formato una specie di confederazione di tribù e clan che regolava gli spostamenti e lo sfruttamento dei pascoli. Attualmente l'alleanza Ghashghai è composta da varie etnie - Turchi, Lor, Curdi e alcuni clan di origini Arabe.
Il componente turca delle tribù Ghashghai è costituita da vari clan, i più importanti tra i quali sono: i Shesh Baluki, i Darreh Shuri e i Kashkuli.
Tappeti Kashkuli
Gruppo: Tappeti persiani / SHIRAZ / Ghashghai
Quasi la totalità dei tappeti annodati nella regione Fars ( vecchia Persia) sono annodati dai Ghashghai. Questi tappeti, anche se prodotti da diverse tribù e clan, sono allo stesso tempo tra loro simili e diversi, sia nei particolari che nella tecnica di realizzazione. Sono robusti e, a differenza di altri tappeti dello stesso gruppo, usano un ordito di cotone.
Tra i tappeti Ghashghai, i Kashkuli sono notevolmente i migliori: fini e compatti, presentano disegni nitidi ed evidenziano la grande varietà dei colori vegetali usati.
Caratteristiche tecniche: Nodo simmetrico, ordito in cotone, Trama doppia in lana.
Product collection image